I migliori mutui per comprare casa

L’acquisto di un appartamento è un passo decisivo e al tempo stesso, delicato per ogni persona che si avvicina ad una responsabilità economica non di poco conto. Partendo da questi presupposti, è facile intuire che la scelta del mutuo più adatto è di fondamentale importanza, in questa fase. Si tratta di un impegno a lungo termine e in quanto tale, bisogna essere del tutto certi di operare tale decisione nella maniera più attenta possibile.

Ricerche online

Sono la primissima fonte di dettagli! Valutate le fonti, leggete attentamente e informatevi! Una cosa importante a cui prestare occhio, è la datazione dell’uscita dell’articolo da cui state prendendo spunto: è possibile che, nel tempo, alcune cose mutino e vi ritroviate con in mano dati e indicazioni errate o obsolete.

Recensioni

Fin dalla notte dei tempi, il passaparola è la cosa più vicina alla “garanzia” che esista. Ammesso che esista! Oggi abbiamo a disposizione siti su siti, pieni di recensioni, forum e discussioni inerenti a qualsiasi argomento. Confrontarvi con altri utenti, chiedendo consigli e feedback, vi aiuterà a muovervi nel modo migliore. Senza dubbio, le possibilità di fare la scelta sbagliata si abbasseranno vertiginosamente.

Le offerte

A dimostrazione del primo punto, in cui viene esplicitata l’importanza di rivolgersi a siti web aggiornati, c’è proprio la questione delle offerte e delle promozioni inerenti ai tassi di interesse: ormai se ne trovano tantissime in rete e in alcuni casi, avrete davvero la possibilità di fare un affare. Ricercate i siti ufficiali delle banche che più vi interessano, saranno fonti attendibili al 100%. In questo modo, sarete certi che ciò che leggete non è sorpassato e che stiate visualizzando gli ultimissimi dati sul mutuo che vi interessa!

Richiedete più preventivi

Ovviamente, questo è l’esatto momento di mettere a confronto tutte le situazioni, valutare i tassi di interesse del prestito in relazione alle vostre entrate. Insomma, l’attimo decisivo!

Cosa serve per chiedere un mutuo?

Come immaginerete, ottenere questo tipo di prestito non è esattamente una passeggiata. In tanti casi serve un garante e le banche richiedono la garanzia di un contratto a tempo indeterminato (o meglio ancora, due!). Se però, ritenete di avere le carte in regola, molto probabilmente riuscirete ad ottenerlo senza troppi inconvenienti e intoppi. Una volta deciso che tipo di mutuo richiedere e scelto l’immobile dei vostri sogni, dovrete recarvi all’apposito sportello bancario a prelevare un modulo, compilarlo e tornare muniti di carta di identità, codice fiscale, preventivo dell’appartamento, documento attestante la busta paga e, nel caso in cui la banca a cui vi rivolgete per il prestito sia diversa da quella che detiene il vostro conto ufficiale, una lista di movimenti finanziari che riguardano l’ultimo anno.

Ultimi consigli:

  • Valutate banche estere: sfruttate la concorrenza e le relative offerte che vengono proposte di conseguenza!
  • Non abbiate fretta: chiedere consiglio ad amici e parenti, specialmente se ferrati in economia, si rivela sempre una scelta vincente;
  • Valutate tutto l’insieme: non dovrete soltanto garantire di riuscire a ripagare il debito erogato, ma bisogna tener conto anche di tan e taeg, cosa che dovrà riflettersi in uno stile di vita più attento e meno dispendioso;
  • Non abbiate paura di chiedere il prestito ad una banca differente: non ci saranno costi aggiuntivi e potrete valutare più offerte;
  • Tan e taeg variabili o fissi? Starà a voi tenere in considerazione o meno di questo “particolare”, che tanto particolare non è.
  • Fate tutte le domande che vi vengono in mente all’operatore di banca che vi verrà assegnato. Nel colloquio, non temete di risultare noiosi o di fare domande ripetitive. Avete tutto il diritto di conoscere anche i più minimi dettagli e l’impiegato è lì per aiutarvi.