Prestiti online con erogazione immediata: ecco tutti i vantaggi

Nella vita può succedere di avere bisogno di somme di denaro che non si posseggono nell’immediato per far fronte a piccole spese impreviste, quindi occorre che l’erogazione venga fatta in tempi molto brevi.  Rivolgersi a sportelli bancari o a finanziarie fisiche spesso non da la possibilità di avere prestiti nel giro di qualche giorno ecco perché, in tali condizioni, è meglio scegliere un servizio online con erogazione immediata.

Cosa sono i prestiti online con erogazione immediata

I prestiti online sono un modo per richiedere delle piccole somme, massimo 5.000 euro, in prestito da banche, assicurazioni o finanziarie, direttamente in rete senza doversi recare in una loro filiale. La somma richiesta dopo controlli di routine viene accreditata sul proprio conto in tempi molto brevi, si parla di 72 ma a volte anche 24 ore. Consulta il link se vuoi sapere qualcosa di più sui prestiti online immediati.

Vantaggi dei prestiti online con erogazione immediata

I vantaggi di rivolgersi ad aziende che lavorano online per richiedere un prestito sono molteplici:

  • ridurre i tempi di disbrigo della pratica e ottenere i soldi praticamente in giornata;
  • comodità di fare tutto dal PC di casa o addirittura dallo smartphone, senza doversi recare in filiale;
  • visionare la documentazione, contenente le clausole del finanziamento, in maniera digitalizzata così da avere più tempo per leggerla attentamente.

Cosa occorre per richiedere un prestito online

Per poter ricevere un prestito veloce la finanziaria o la banca a cui ci si rivolge, anche se è online, chiede al cliente delle garanzie che controllerà prima di erogare la cifra, quindi dovrai inviare dei documenti in digitale per poter accedere al finanziamento. Per ridurre i tempi, quindi, è sempre bene avere una scansione della seguente documentazione:

  • carta d’identità o permesso di soggiorno per coloro che non risiedono in Italia;
  • una bolletta pagata, non importa se di gas, luce o acqua, questo serve per vedere se la persona che sta avviando la pratica paga regolarmente o meno;
  • copia dello stipendio, per i lavoratori dipendenti, dichiarazione dei redditi dell’anno precedente, per quelli autonomi e pensione, per coloro che hanno smesso di lavorare. Ciò è fondamentale perché per accedere a questo tipo di prestito c’è bisogno di un reddito fisso. In alternativa si può fornire la documentazione di una persona che farà da garante.

Inoltre si dovrà selezionare:

  • la cifra che si intende richiedere;
  • l’arco di tempo entro il quale si vuole ripagare il denaro prestato; così che l’istituto a cui ci si rivolge potrà applicare i tassi d’interesse, in questo modo avrai un quadro generale su quale sia il percorso da seguire per rifinanziarlo.

C’è da sottolineare che questi prestiti con erogazione veloce normalmente non sono concessi a chi già sta pagando delle rate per estinguere il debito che ha con la banca.

Come essere sicuri della società che sta offrendo il prestito

Per evitare di incorrere nelle truffe i consigli da seguire, in linea generale, sono quelli di rivolgersi a banche o assicurazioni i cui nomi sono noti in questo ambito e che operano sul territorio italiano. Se non sei del tutto sicuro puoi consultare dei portali che comparano i differenti servizi offerti online, in questo modo avrai due vantaggi: quello di scegliere il finanziamento più conveniente e quello avere una scrematura a monte, in quanto prima di essere consigliate agli utenti del sito, le aziende che erogano i prestiti vengono verificate.